Finalità
Organigramma
Comitato Scientifico
Statuto
Regioni
Province
Comuni
Associazioni Culturali
Società
Partners
Chi siamo
 
Cenni Storici
Aleramici
Paleologi
Gonzaga
Gonzaga Nevers
Dinastie
Personaggi illustri
Arte
Castelli
Centro di Documentazione
Edifici Religiosi
Enogastronomia
Storia
I Luoghi
Mantova
Museo
Ambiente
European State
Percorsi
Listen
Sezzadio
Itinerari
il Monferrato
 
Fonti
Archivio Monferrato
I nostri Libri
Altri Editori
Edizioni on-line
Pubblicazioni
Bibliografia
Bollettino
Cartografia
Didattica
Chivasso
Casale Monferrato
Mantova
Numismatica
Statuti
Piemonte
Liguria
Lombardia
Territorio
Archivio
 
Programma
Calendario
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
Attività
 
Filmati
Rassegna stampa
Multimedia
 
Contattaci
Biblioteche
Società Storiche
Associazioni
Varie
Indirizzario
HomeAttività 2010
2010

Margherita Paleologo
Alessandria - Assemblea Generale
Alessandria - Presentazione progetto Listen
Alessandria - Presentazione: Adelaide di Borgogna
Asti - Il Comune di Asti e i Marchesi di Monferrato
Bologna - Presentazione: Carducci e gli Aleramici di Monferrato
Casale Monferrato - Cinquecento anni di monete in Monferrato
Casale Monferrato - Conferenza: Anne d'Alençon
Casale Monferrato - Mostra libraria
Casale Monferrato - Pro Loco di Sabbioneta
Casale Monferrato - Stand culturale
Casale Monferrato - Una Cronaca anonima di Casale
Cassine - Verbal tenzone
Cerese di Virgilio - I Gonzaga di Mantova e del Monferrato
Crea - La fabbrica delle occasioni
Crea - Marcia Monferrato
Crea: Incontro pubblico
Cremolino - Convegno
Ferrara - Convegno: Monferrato, Ferrara e Mantova
Ferrara - I Marchesi di Monferrato e di Este
Frassineto Po - Convegno: Frassineto tra Paleologi e Gonzaga
Gavi - Conferenza Gavi nella Grande Storia
Giarole - Convegno: La duchessa Margherita Paleologo
Lomello e il Monferrato
Mantova - Golosaria nel Mantovano
Mantova - Una protagonista del Rinascimento: Margherita Paleologo
Milano - La moneta in Monferrato tra Medioevo ed Età Moderna
Montiglio - Convegno: Il Turismo in Italia?
Pavia - Incontro al Collegio Ghislieri
Repubblica Ceca - Listen to The Voice of Villages
Rocca Grimalda - Ambiente Cultura & Turismo
Rocca Grimalda - Carducci e gli Aleramici di Monferrato
Salsomaggiore Terme - La salvaguardia del patrimonio paesaggistico, artistico e culturale del territorio
Saluzzo - Conferenza: Saluzzo e i Monferrato
San Salvatore Monferrato - Concerto rinascimentale
San Salvatore Monferrato: Monferrato splendido patrimonio
Torino - I Savoia e il Monferrato
Torino - Presentazione: Il Piemonte: un'area di contatti con il Levante
Tortona - Aspettando Golosaria... con Margherita Paleologo
Valenza - Rapporti tra Valenza e il Monferrato
Voghera - Pavese e Monferrato
Volpiano - Conferenza Stampa
Volpiano - Festa Medievale

Alessandria - Presentazione progetto Listen

Galleria fotografica
Rassegna stampa

Alessandria, 29 ottobre 2010

Valorizzare e sviluppare le potenzialità turistiche dei territori rurali di Alessandria senza perdere di vista la sostenibilità ambientale: è lo scopo di “Listen to the voice of Villages”, un progetto triennale che intende creare una rete europea di territori in cui promuovere il turismo e far sì che le ricchezze naturalistiche-paesaggistiche e storico-culturali diventino il motore trainante dell’economia locale. I comuni della provincia di Alessandria interessati sono ventisette, con una popolazione di oltre trentamila persone, alla ricerca di maggiore visibilità in collaborazione con partner europei. A queste realtà territoriali si aggiungono attività ricettive, commerciali, artigianali inserite in un contesto economicamente rilevante con un patrimonio turistico e ambientale da potenziare e valorizzare.

Il progetto è stato presentato nella mattinata di venerdì 29 ottobre presso la sala del Consiglio Comunale di Alessandria, alla presenza dei sindaci interessati, da Umberto Fava, direttore della Società Consortile Langhe Monferrato Roero, dopo l’introduzione di Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Presidente del Consiglio Comunale di Alessandria, e i saluti del Sindaco Piercarlo Fabbio, dell’Europarlamentare Oreste Rossi, del Vice Presidente e Assessore provinciale alla Cultura Rita Rossa e del Vicepresidente del Consiglio Regionale Riccardo Molinari.

Il progetto prevede la realizzazione di due itinerari: uno ad Ovest di Alessandria, “I confini del Marchesato di Monferrato”, e uno ad Est, “Marengo, tra papa Ghislieri e Napoleone Bonaparte”, come illustrato da Roberto Maestri, presidente del Circolo culturale “Marchesi del Monferrato” partner culturale del progetto realizzato grazie alla collaborazione dei soci Massimo Carcione, Simona Dinapoli, Nadia Ghizzi, Carlo Ponzano, Lucia Zanaboni.

Sono state poi affrontate le sinergie possibili con l’amministratore delegato Arenaways Giuseppe Arena e la promozione degli itinerari con Alexala l’Agenzia Turistica della provincia di Alessandria.

Alessandria è storicamente caratterizzata dal fatto che la sua provincia – ha sottolineato Roberto Maestri, presidente del Circolo culturale “I Marchesi del Monferrato” - le ha sempre riconosciuto con grande difficoltà il ruolo di capoluogo; i sei Comuni così detti “centro-zona”, cioè Casale Monferrato, Valenza, Tortona, Novi Ligure, Ovada e Acqui Terme hanno tutti avuto per diverse ragioni storico-politiche una storia diversa e in molti casi più antica e prestigiosa di Alessandria. Per questa ragione la gran parte dei Comuni della provincia si sentono e si definiscono appartenenti alle diverse aree che rispettivamente fanno riferimento a questi centri, per ragioni di comunanza storica e amministrativa, ma anche per ragioni più tradizionali come le Diocesi o i mercati, o più recentemente per motivi istituzionali come i comprensori regionali, i diversi consorzi amministrativi o le reti di biblioteche. Paradossalmente, invece, Alessandria non ha mai avuto un suo vero e proprio territorio di riferimento, benché ci sia tutta un'area identificabile con la bassa Valle del Tanaro e le prime colline circostanti ad essa che anche solo per necessità gravita sul capoluogo; il fatto poi che il Comune abbia un territorio così vasto, con numerose frazioni anche di dimensioni rilevanti determina un rapporto controverso e non sempre felice anche tra il centro città e il suo contado. Se si vuole trovare una giustificazione storica a questo strano fenomeno è sufficiente guardare le antiche carte politiche di quest'area, dalle quali si può vedere facilmente che il confine del Marchesato del Monferrato contornava da tre lati e molto da vicino la città, che per gran parte della sua storia è invece stata sottomessa a Milano e alle sue diverse Signorie italiane o straniere. Nondimeno, ci sono tutta una serie di forti legami storici tra le frazioni e i Comuni che gravitano su Alessandria e il capoluogo, e che trovano quasi sempre un riscontro nel suo sistema museale cittadino: S. Pio V a Bosco Marengo, Napoleone a Marengo, Giuseppe Borsalino a Pecetto di Valenza, Carlo Carrà a Quargnento, per arrivare a Carlo Leva a Bergamasco. Se poi si aggiungono altri più antichi e altrettanto importanti riferimenti, come il sito romano di Villa del Foro, il ciclo di affreschi medioevali di Frugarolo o l'abbazia aleramica di Sezzadio, ma soprattutto il sistema di fortezze sette-ottocentesche che la contorna, ci rendiamo conto che i dintorni di Alessandria hanno un appeal turistico di grandissima rilevanza e interesse.

Dopo la realizzazione di diversi tavoli di lavoro tra i Comuni nei mesi invernali, un successivo bilancio sull’attuazione del progetto pilota verrà fatto a marzo 2011 ad Alessandria nell’ambito del convegno internazionale sul turismo sostenibile nelle aree rurali. Al seminario parteciperanno amministratori ed esperti del settore delle regioni europee coinvolte nella rete: la Provincia di Trento, la Slovenia, la Provincia di Bohemian Switzerland nella Repubblica Ceca, la Regione Opolskie in Polonia, il Distretto di Forcheim in Germania, l’Università di Vienna in Austria. Tra aprile ed ottobre poi, verranno sperimentate le potenzialità turistiche individuali e promozionali, e la sostenibilità del progetto.

Sede legale e operativa: via Alessandro III n. 38
Sede di Rappresentanza: Palazzo del Monferrato,
via San Lorenzo n. 21 - 15121 Alessandria - Italia

tel. 333.2192322 - fax 01851874424 - c. f. 96039930068
email: info@marchesimonferrato.com

Sito realizzato con il contributo di:
Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria
Powered by XManager.infoweb 2.0 - ^^LineLab.multimedia
Regione Piemonte Fondazione CRT Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria