Finalità
Organigramma
Comitato Scientifico
Statuto
Regioni
Province
Comuni
Associazioni Culturali
Società
Partners
Chi siamo
 
Cenni Storici
Aleramici
Paleologi
Gonzaga
Gonzaga Nevers
Dinastie
Personaggi illustri
Arte
Castelli
Centro di Documentazione
Edifici Religiosi
Enogastronomia
Storia
I Luoghi
Mantova
Museo
Ambiente
European State
Percorsi
Listen
Sezzadio
Itinerari
il Monferrato
 
Fonti
Archivio Monferrato
I nostri Libri
Altri Editori
Edizioni on-line
Pubblicazioni
Bibliografia
Bollettino
Cartografia
Didattica
Chivasso
Casale Monferrato
Mantova
Numismatica
Statuti
Piemonte
Liguria
Lombardia
Territorio
Archivio
 
Programma
Calendario
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
Attività
 
Filmati
Rassegna stampa
Multimedia
 
Contattaci
Biblioteche
Società Storiche
Associazioni
Varie
Indirizzario
HomeAttività 2013
2013

Ferdinando Gonzaga
Alla scoperta dei misteri di Facino Cane
Assemblea Generale Elettiva
Camilla e Ferdinando, un amore senza fine
Centro di Documentazione
Dopo cinque secoli, Camilla Faà torna nella sua Casale
Facino Cane in Oltrepo
Facino Cane, condottiero del Quattrocento, Signore di Alessandria
Fede e cultura nel Monferrato
Fede e cultura nel Monferrato
Ferdinando Gonzaga e Camilla Faà
Forum sugli Stati Generali del Monferrato
Golosaria - Nec ferro nec igne
Golosaria - Stand Culturale
Grandi Donne nella storia del Monferrato
I Marchesi del Monferrato a sostegno della candidatura UNESCO
I Marchesi di Monferrato alle Crociate
I Tesori della Valle di Tufo
Il Grignolino e i vini dei Marchesi di Monferrato
Il matrimonio come affermazione del potere
Il Monferrato di Ferdinando Gonzaga
Il riordino territoriale dello Stato
Il ritorno a Mantova di Margherita Paleologo e di Camilla Faà
Il Trattato di Utrecht e il Monferrato
L'Italia dei territori: il caso Monferrato
La Cittadella di Casale Monferrato
La duchessa Margherita Paleologo nata a Pontestura
La storia di Camilla come case history di brand
Margherita Paleologo ad Incisa
Monaci, Cavalieri e Gran Maestri
Monferrato e Guastalla uniti da un matrimonio
Monferrato e Mondonio
Monferrato: i volti di un territorio con vocazione internazionale
Notte dei Ricercatori
Per vivere la Storia con Gusto
Ritratti di Donne del Monferrato
Salone Internazionale del Libro
Storia al femminile dei Ducati di Mantova e Monferrato
Sulle tracce di Aleramo
Sulle tracce di Aleramo
Sulle tracce di Aleramo
Una Principessa del Rinascimento
Verbal Tenzone
Voghera e il Monferrato

Monferrato: i volti di un territorio con vocazione internazionale

Galleria fotografica
Rassegna stampa

Villadeati (AL), sabato 12 ottobre 2013

Una gremitissima chiesa di San Remigio è stata l'incantevole cornice di uno degli appuntamenti più attesi del Circolo culturale "I Marchesi del Monferrato", intitolato Monferrato: i volti di un territorio con vocazione internazionale.
Ad aprire i lavori, che sono stati moderati dal giornalista alessandrino Efrem Bovo, ed introdotti dalla presidente di Aleramo onlus Maria Rita Mottola è stato il tradizionale saluto del Sindaco Francesco Azzalin, che si è soffermato anche sul lavoro di recupero che ha portato alla bella location di San Remigio.
Ha portato il saluto l'On. Cristina Bargero, sempre presente alle iniziative culturali del nostro territorio; fortissima la presenza di autorità e amministratori locali: Corrado Calvo per la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, il consigliere regionale Marco Botta, Giorgio Demezzi sindaco di Casale, Aldo Fara sindaco di Moncalvo, Paola Robotti sindaco di Valmacca, Aldo Visca sindaco di Cerrina, Luca Beccaria di Camagna, Luca Rossi di Valenza, Laura Beccaria di Ozzano e molti altri ancora.
Gli interventi, tutti tenuti da relatori di elevatissimo spessore, si sono poi susseguiti così: Roberto Maestri,  ha  esposto  l'argomento  principe,  ovvero  il  Monferrato  quale  territorio  al  centro dell’Europa per la sua importanza strategica di passaggio dalla Liguria alle Fiandre; il professor Alberto Cottino, ha parlato di Orsola Caccia, figlia del più famoso Guglielmo, detto "il Moncalvo", che si meritò l'aggettivo di "Gentileschi del Monferrato". Scoppiettante(è proprio il caso di dirlo), la volta di Eugenio Garoglio, che, con la picca in mano, ha parlato di Villadeati e il suo castello nel Monferrato dei Gonzaga, introducendo anche il gruppo di rievocazione storica degli Archibugieri di Monferrato. Marco Devecchi ha esposto le trasformazioni del paesaggio agrario del Monferrato dal Seicento all'attualità, facendo scoprire al pubblico che la scelta dell'ormai famosissima vite, fu dovuta anche all'impossibilità di continuare la produzione di ulivi per le temperature troppo rigide. Franca Mollo di Castelli Aperti ha raccontato l'avventura di questo network di castelli e paesaggi. Massimo Marchese, del Centro Italiano di Musica Antica, ha poi parlato della figura di Gabriele Fallamero, gentiluomo alessandrino al servizio della potentissima famiglia dei Guasco, regalando anche un momento musicale con due canzoni di fine Cinquecento; l'editore Lorenzo Fornaca ha avuto modo di esporre le vicende legate alla redazione delle storie del Monferrato raccontata attraverso i libri. Massimo Biglia dell'associazione C'era una volta e del progetto Memo, Memorie del Monferrato. Giuseppe Fassino dell'Italian Wine Travels di Castelnuovo don Bosco - con il supporto di Andrea Desana - ha infine parlato dei viaggi nel complesso universo vitivinicolo italiano ed estero.
A movimentare la conclusione della giornata di studi, gli  Archibugieri di Monferrato hanno "dato fuoco alle polveri" e sparato qualche colpo di moschetto per gli astanti.
La riuscita manifestazione si è conclusa con un sontuoso rinfresco organizzato da Aleramo onlus.

Luca Beccaria

Sede legale e operativa: via Alessandro III n. 38
Sede di Rappresentanza: Palazzo del Monferrato,
via San Lorenzo n. 21 - 15121 Alessandria - Italia

tel. 333.2192322 - fax 01851874424 - c. f. 96039930068
email: info@marchesimonferrato.com

Sito realizzato con il contributo di:
Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria
Powered by XManager.infoweb 2.0 - ^^LineLab.multimedia
Regione Piemonte Fondazione CRT Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria